Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: How to disappear completely.

How to disappear completely.

Qualcuno mi aiuti a dire BEST CONCERT EVAH.

Non credo di essere capace di comporre periodi troppo lunghi e collegarli tra di loro in maniera logicamente corretta.
Accettate la scarsa linearità del post e i soliti cuoricini.

♥ Settembre, nonostante arrivato a mezzanotte del giorno prima, è stato capace di perdersi la primissima fila e finire in seconda/terza. Settembre, so che stai leggendo: giustifica questa cosa ai lettori.

♥ Io non avevo la più pallida idea che a Firenze esistesse un posto dannatamente enorme come le Cascine. Enorme. Atmosfera completamente surreale, non sembrava Italia. Ad un certo punto, durante l'entrata, l'intera fiumana di gente è stata deviata e ci hanno fatto passare dentro la siepe. Scene da Lewis Carroll.

♥ Ok, iniziamo a parlare di cose serie. Sono collassata al secondo pezzo del gruppo spalla - lo so, lo so, sono una vergogna. Non svenivo da tipo cinque anni. È comunque affascinante perdere completamente qualcosa come venti minuti della propria esistenza. Prima ero in mezzo ad una folla eterogenea a livello sociale, culturale e anagrafico - e assolutamente omogenea a livello di sudore/odore - e puff! mi sono teletrasportata in un ospedale da campo, con l'iPhone in una mano e una banana nell'altra - questa cosa della banana prima o poi la spiegherò - mentre un infermiere voleva farmi una flebo. La banana è stata, a quel punto, provvidenziale come arma di difesa.

Come mio solito, nei momenti di crisi io cosa faccio?
Posto foto su instagram.


Ringrazio ufficialmente tutti i volontari della Misericordia di Rifredi. Grazie per avermi salvato la vita e aver subito le mie bananaminacce.

♥ Essendo svenuta che ancora suonava Caribou, un tipo canadese che stava facendo da spalla, ho fatto in tempo a riprendermi. La Ste s'è presa un bello spavento, quindi abbiamo preferito evitare di rientrare nella massa tumultuosa del trentamila presenti e restare nei pressi dell'ospedale da campo. Scelta che non s'è rivelata affatto una cazzata, contando che abbiamo trovato un posticino tattico e laterale da cui abbiamo potuto goderci il concerti in pace.

♥ Scenografia spettacolare.



♥ Settembre, nonostante quanto sopra detto, s'è reso utile, avendo in poche parole fatto i video a tutti i pezzi. Vi lascio con questa, sul suo profilo ci sono anche tutte le altre.



10 commenti:

  1. La scelta del posticino laterale vicino all'ospedale da campo è stata ottima: poco caos, vicini al palco(a quanto vedo dalle foto) e con visuale ottima! Io sono finita nel centro del campo, circondata da stangoni e la mia visuale si limitava alle spalle dei presenti nelle vicinanze. Il concerto me lo sono goduto ascoltando e guardando quelle stupende installazioni luminose in alto. Peccato solo per il poco coinvolgimento del pubblico intorno a me e ad i miei amici, davanti spero la situazione fosse più accesa :)

    RispondiElimina
  2. Svenire è molto snob e ti ammanta di un'aura romanzesca.
    Video emozionante.

    RispondiElimina
  3. Mi spiace che sei svenuta! Banana armata!

    RispondiElimina
  4. Ma come? sei svenuta?
    Muoio.
    Era da tanto che non riuscivo a godermi un tuo post senza fretta e spero di avere ancora tanto tempo libero per fare un salto meno sporadicamente.

    L.

    RispondiElimina
  5. a me tocca domani sera, mi hai fatto venire il panico da folla.. credo che me ne starò nell'utlima fila :-o

    RispondiElimina
  6. Io ero nel pit in sesta/quarta fila sul lato di Jonny. Una roba che boh, indescrivibile.
    Due ore in completa pace col mondo.
    Mi dispiace che tu sia svenuta, a quanto ne so è successo a diverse persone che non erano nel pit.

    Settembre, giustificati, ti prego.

    Eve

    RispondiElimina
  7. NO! Settembre si giustifichi soprattutto per aver scassato a tutti riprendendo tutti i pezzi del concerto!
    Odio quella gente!
    Molto meglio stare ai lati, come avete fatto voi, dove si vede meglio, c'è eventuale spazio per squotersi un po' e non si rompe a tutti con schermi vari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, che cosa brutta andare ad un concerto e vedere tutti con i telefoni alzati che fanno video e foto.
      Però thumbs up alla snob che nonostante lo svenimento si è goduta il concerto

      Elimina
  8. Ma sei una vera eroina da romanzo ottocentesco! Svenire nel momento clou, eccezionale. D'ora in poi ti chiamerò Fosca!

    RispondiElimina
  9. io c'ero
    e solo ieri, dopo svariate docce, mi sono tolta il braccialetto per l'ingresso nel pit.

    sono ancora tutto un dolore da calca/transenna, ma che bello che bello che bello ^^

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...