Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Il Fattore di Guarigione

Il Fattore di Guarigione

Un periodo la mia rete wifi si chiamava Xavier's School For Gifted Youngsters.
La capivano in pochi, ma quei pochi che la capivano la apprezzavano. Un tipo che viveva nell'appartamento di studenti sopra il mio mi ci fermò per le scale, per chiedermelo - "Ma la Xavier's School For Gifted Youngsters, è la vostra wifi?" - e restò un po' stupito nello scoprire che era un appartamento di sole ragazze, come se possedere una vagina, saper cambiare nome e password di una wifi e conoscere la Marvel fossero tre qualità impossibili da trovarsi assieme in un singolo essere umano.

Per capire una persona - di solito - bastano poche domande ben fatte. Domande del cazzo, di solito. Un periodo la mia domanda del cazzo più usata era: qual è il tuo supereroe preferito?
A differenza di quello che si può credere, un casino di gente non ha un supereroe preferito - anzi, non ha un minimo di cultura in supereroi. Io non chiedo una conoscenza sheldoniana dell'argomento, eh, ma giusto andare oltre a Superman per gli uomini e Wonderwoman per le donne. Qualcosa di un tantinello più elaborato.

Ho avuto vari periodi, e vari supereroi.


Un periodo la mia preferita era Raven, Mystique.
Mi piaceva la Raven di X-Men First Class, quella che doveva sempre sforzarsi per sembrare normale.
If you're using half your concentration to look normal, then you're only half paying attention to whatever else you're doing. Just pointing out something that could save your life.
Ci trovavo delle analogie, credo. Tutta l'energia impiegata per sembrare normale.
Ultimamente il mio preferito è Wolverine. Mi ci è voluta qualche esperienza diretta per capirlo, ma ora lo so: ce ne fottiamo altamente dello scheletro di adamantio e degli artigli, non sono quelli a rendere Wolverine quello che è.
C'è altro.


Il fattore di guarigione.

(I microdermal si sono rimarginati perfettamente in dieci giorni. La piercer non se lo spiega.)

12 commenti:

  1. Sto per scrivere una cosa di una banalità estrema e in un blog come il tuo è una cosa che vivo male...chiedo venia e lo scrivo: BELLISSIMI!!

    http://milkandtulips.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Io non credo di avere un "supereroe" preferito, ma sicuramente ho avuto svariati personaggi dei fumetti preferiti. Jigen su tutti, direi che lo è ancora. Riguardo ai tuoi ideali, be', ai miei occhi Raven è più attraente, ma anche Wolverine ha il suo perché, non posso negarlo.

    RispondiElimina
  3. Il mio supereroe preferito è Batman... sempre dopo Ratman però!

    RispondiElimina
  4. La mia è Ziva, di NCIS.
    Ale

    RispondiElimina
  5. Il mio è Superpippo, che dopo questo post rischia di essere sostituito da te.

    RispondiElimina
  6. Io mi son fatta my own personal Vervenia qui:
    http://www.heromachine.com/heromachine-3-lab/
    So che adorerai.
    Scusa se sono figa ;)

    E comunque Wolverine è Win a prescindere. Sessualmente, intendo, non so se rendo.

    RispondiElimina
  7. Sibilla Aleramo17 novembre 2012 18:40

    Mi oppongo all'accezione negativa che dai "Superman per gli uomini" solo perché troppo mainstream;
    Te lo dico con le parole di Zack;
    http://www.youtube.com/watch?v=ER2HrhI0G-c

    RispondiElimina
  8. Mi divido tra eroi manga ed eroi Marvel panini e co. Oggi deadpool e ratman

    RispondiElimina
  9. Hai una forma del collo bellissima.

    RispondiElimina
  10. (Anch'io voglio i microdermal, anch'io sono nella fase "fight pain with pain". Viola - tu ce l'hai fatta -, aiutami a non avere paura del dolore, se puoi).
    A.

    RispondiElimina
  11. Cable é il mio supereroe preferito, non saprei spiegare il perché.

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...