Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: 24

24

In quarantott'ore, sono riuscita a distruggere molto più di quanto sia riuscita a costruire negli immeritati ventiquattro anni precedenti.
Sono sola.
Non ho più una casa.
Non ho amici.
Ho litigato con l'uomo di cui credo di essermi innamorata.

Sono fuggita a Milano, da mia sorella.
Ho fumato delle sigarette - "Ma quanto fumi?" "Sempre troppo, mai abbastanza." - dal balcone della sua camera, un balcone troppo basso.

Due lezioni, di due professori diversi, mi sono tornate in mente durante la serata.

Bad news is good news. La pace non è perenne. La guerra, gli errori. Quello sono irrecuperabili.

La storia dei funghi di Anna Karenina. Le forze centrifughe, quelle che dividono le cose, le persone.

Cinque anni d'università, e capisco ora quello che volevano dirmi.

Eppure - non è solo il balcone troppo basso a fermarmi - eppure, non riesco a perdere del tutto la speranza.





10 commenti:

  1. mi verrebbe solo voglia di abbracciarti.

    L.

    RispondiElimina
  2. Ho passato un periodo simile non molto tempo fa, non ho smesso di distruggere nemmeno adesso, però vale la pena andare avanti.
    S.

    RispondiElimina
  3. Tangerine Smell1 dicembre 2012 21:55

    Oh darling, when it's you I see in headlights, driving down the golden highway and salvation in the beauty of some brace and the deer is gone without me to the valley of surrender, there is still another world along its tracks. But there's that sign up to a hill to see the far of the land, well the sign will say "There's still a higher one" and now the day is slowly setting and the lights on where you're sleeping, So I hope somewhere that troubles will be gone.

    RispondiElimina
  4. Ora ti sembra terribile ma vedrai che sarà meraviglioso. Ti stai evolvendo. Termina un periodo della tua vita. Salutalo con la manina e guarda avanti, ne inizia uno nuovo.

    RispondiElimina
  5. A volte è necessario distruggere per ricostruire. Attenta solo a non diventare una distruttrice seriale.

    Sara

    RispondiElimina
  6. Ho distrutto e ricostruito più in questi ultimi 5 anni della mia vita che una persona "normale" nell'arco di 20 anni...se ne esce e se ne entra.
    L'importante è non piangersi addosso...caos genera uranos..dalla confusione l'ordine.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  7. Ahaha, la mitica conversazione fra Sergej Ivanovic e Varvara Andreevna sul gambo dei porcinelli! Snob, e' la vita, sono i tuoi 24anni. E c'e' molta piu'magia nel parlare di porcini piuttosto che buttar fuori tutto, immediatamente, senza filtro. Quando imparerai a non farlo piu', avrai perso molto.

    Vabbe', se non hai piu'una casa ricorda che ti si ospita volentieri a Monte Carlo..

    Un abbraccio e buon compleanno (in ritardo).

    F.

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...