Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Di Gatti, di Bionde, di Svetlane.

Di Gatti, di Bionde, di Svetlane.

Giovedì mattina alle nove - perché il mio amato relatore ha ben deciso di spostare il suo ricevimento, che per anni è stato alle undici, alle nove - dicevo, giovedì mattina alle nove ho consegnato a mezza facoltà di Lettere la mia tesi, ho ricevuto l'ultima benedizione precedente alla seduta di laurea e mi sono messa l'animo in pace.
Per me è finita.
Vada come vada, dopo aver passato gli ultimi otto mesi a non poter leggere altro oltre alle fonti della tesi - tutte rigorosamente in spagnolo messicano, spagnolo coloniale e inglese - l'importante è che la giornata di Mercoledì passi senza ulteriori umiliazioni.
Tutte le ansie esistenziali, sentimentali, sessuali e psicologiche degli ultimi mesi si sono dissolte in uno sbuffo dorato nel momento in cui l'ultima copia della tesi è caduta nell'armadietto dell'ultimo professore della commissione.
Da quel momento in poi: coma.

Ho iniziato a dormire, guardare Twin Peaks, fumare sigarette, bere tè verde, mangiare pop corn. 
Le sole attività concesse, tutte da svolgersi rigorosamente a letto sotto la coperta pelosa grigia o, al massimo, seduta dall'alto della mia poltroncina IKEA foderata con la mia migliore amica nonché  amore unico amore della mia vita, la pelle di pecora LUDDE.
Vorrei parlarvi più approfonditamente della pelle di pecora LUDDE, ma penso che qualcuno di così importante nella mia vita meriti un post tutto per sé. 

Mia madre, venuta in visita qualche giorno fa e avendomi trovato piuttosto in crisi, ha deciso di chiamare Sveltana per sostenermi nelle pulizie della mia camera, ormai più simile ad una caverna con pareti fatte da libri, appunti e bozze corrette di tesi.
Allora, chiariamo una cosa: Svetlana è cattiva.
Veramente cattiva. Ogni volta che Svetlana entra in questa casa non lo fa per pulire o aiutarmi a mettere in ordine, no. Lo fa per farmi sentire in colpa. Nessuno mi convincerà del contrario. Anche oggi mi ha insultato. Per come era conciata la camera, perché continuo a fumare in camera, perché non ho un armadio come i cristiani normali, perché mentre il resto della casa, regno della Bea e della Chia, che hanno capacità casalinghe evidenti, è sempre in ordine, nella mia camera regna il caos. Non riesce a capire che senso abbia non rifare il letto e avere sempre fiori freschi a lato del letto. Non riesce a capirlo.

Riesce a raccattare tutti quanti gli accendini che trova in giro e me li mette tutti in ordine ed in fila, in qualche punto ben visibile. Poi, prima di andarsene, mi chiama e mi fa fare penitenza. "Signorina, tu hai bisogno di un solo accendino! Perché tutti questi accendini?"
Io non so mai dove guardare. Mi vergogno intimamente, per tutti gli accendini che ho.
Scusami, Svetlana. Scusami.
Ah, e mi chiede sempre: cosa ci fai con tutti questi libri?
Altra domanda a cui non so rispondere.
Oggi me l'ha richiesto, cosa ci faccio con tutti quei libri. Li abbiamo fissati assieme per qualche secondo, senza una risposta.

Comunque, sto pensando di farmi bionda & di prendermi un gatto.
Non so esattamente per quale motivo. Oddio, non è vero, c'è un motivo per cui dovrei prendermi un gatto: ho bisogno d'affetto. Ed un essere disfunzionale come me non può cercare affetto da animali veramente capaci di darne, come, che ne so: i carlini i french bulldog le nutrie le donnole i canarini i pesci rossi o i serpenti.
NO.
Le disfunzionali vanno dai gatti. Perché i gatti sono stronzi. E a me piacciono gli stronzi.
Quindi, sto progettando di mettermi in casa un essere vivente pronto ad usarmi e disprezzarmi.
Quanta ragionevolezza.

Per quel che riguarda il biondo: probabilmente il biondo il colore che meno c'entra con il mio fototipo. Voglio creare panico nell'interlocutore con tonalità innaturali.



12 commenti:

  1. Antonsesfemmina8 dicembre 2012 16:51

    Cioè tipo http://25.media.tumblr.com/tumblr_mcwnqgUxED1rypyzfo1_500.jpg


    Mi piace. Penso di volere un gatto un po' per la stessa ragione (e se non riconosci il film c'è da arrabbiarsi). Quanto al biondo, NAH, non è minimal manco penniente. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. COME potrei non riconoscere il film? <3

      Elimina
  2. io mi sono fatta rossa e ho preso il gatto. e il gatto è stronzo e io lo aaaaaamo perdutamente. l'amore per un cane è cosa grande... ma vuoi mettere struggersi di amore non corrisposto a chi ti cerca solo quando gli servi?
    <3

    RispondiElimina
  3. proprio quel gatto lì ho preso ;-)

    RispondiElimina
  4. Quando ho letto "probabilmente il biondo il colore che meno c'entra con il mio fototipo" nella mia mente è scattato un NO-NO-NO! Però poi ho pensato a Rita Ora e il biondo "dovrebbe" teoricamente fare a pugni con il suo fototipo ma... it works (nel senso: figa)
    https://www.google.it/search?q=rita+ora&aq=f&sugexp=chrome,mod%3D17&um=1&ie=UTF-8&hl=it&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=j2TDULe4I8nasgbTloGgDg&biw=1136&bih=499&sei=kWTDUODnE8WLswarv4GACg

    Comunque se Svetlana entrasse in camera mia, poi probilmente mi appenderebbe a testa in giù sul terrazzo per farmi espiare tutti i peccati.

    RispondiElimina
  5. Il gatto è stronzo finchè non ha la pancia piena..poi si acciambella sul letto e ti dà l'affetto che gli stronzi, quelli veri, non sanno darti!! <3

    RispondiElimina
  6. Il gatto è stronzo ma bello. Un pò come un qualche ex-fidanzato che abbiamo avuto tutte nella nostra vita. Quel bello-stronzo con cui rimani in buon rapporto solo perchè ha la faccia troppo tenera per dirgli che ti ha fatto soffrire. Lo stesso il gatto. E' troppo bello per trattarlo male, quando ti rovina le sedie con le unghie.
    Per quanto riguarda il biondo... Stai attenta che i capelli biondi sono una droga. Io lo sono ormai da quasi un anno e preferirei morire, piuttosto che tornare mora.

    RispondiElimina
  7. Tua madre non diventerà mai adulta e consapevole, se continui a dargliele tutte vinte. Toglile questo giochino di Svetlana e vedrai che, piano piano, maturerà.

    Per i capelli, io lascerei da parte il biondo, se fossi in te. Piuttosto, mi concentrerei su una collezione di lenti a contatto colorate, con cui potresti apparire così

    http://www.bodyjewelleryshop.com/blog/wp-content/uploads/2010/03/ColourVue-Cat-Eye.jpg

    Irresistibile, direi.

    RispondiElimina
  8. Alla fine ti sei presa il macbook pro retina? Mica male.

    RispondiElimina
  9. w i gatti stronzi e i capelli biondi per la discussione della tesi. anche io ho fatto così. inboccaaSvetlana :)

    RispondiElimina
  10. Sono due giorni che medito se farmi bionda o rossa. Facciamolo e basta dai.

    RispondiElimina
  11. Sono due giorni che medito sul farmi bionda o rossa. Facciamolo e basta, dai.

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...