Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: NEC SPE NEC METU

NEC SPE NEC METU

Ricominciare a svegliarsi più presto la mattina, ma non perché la sveglia abbia suonato o qualcosa del genere.
Solo, ritmi ed equilibri che si riassestano in maniera diversa, le nuove fisionomie del mio mondo dopo i vari terremoti - il crollo di giardini di Babilonia tra le mie costole - l'armageddon nella mia scatola cranica. 
Stiamo mandando gente a fare i rilievi topografici, vogliamo capire dove e come ricostruire.

Fuori c'è molto più spesso il sole. 
Andiamo, quindi, così: senza speranza né timore, quasi come i primi uomini - no, ancora meglio - come degli animali. Inizio a provare una gioia che non è esattamente gioia, ma la bellezza è più facile da trovare in ogni cosa.
Non mi preoccupo del giorno successivo, perché il giorno successivo arriverà.

{img}

1 commento:

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...