Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Anal Baricco

Anal Baricco

Avrei potuto intitolare questo post come gli altri post di miscellanea provinciale precedentementi scritti - qualcosa con "Provincia" di mezzo - ma ho preferito affidarmi a questi insulsi dadaismi, sempre nella speranza che qualche esperto di SEO trovi il mio blog e si senta male.

Come sempre in periodo di festività cristiane, mi trovo nella Provincia Torbida (cit. Nerorimmel).
Non ho nulla da fare a parte leggiucchiare le mie slide di fondamenti di informatica e il mio manuale di programmazione in C. Mantengo la stasi compatta, resto lunga a letto. Apro la finestra della mia camera nonostante il freddo, mi siedo sul davanzale, lascio che i piedi nudi si appoggino ai pannelli solari. Guardo il supermercato, a circa un chilometro da me.
Non ho assolutamente un cazzo da fare quindi vado dall'estetista a farmi fare la ceretta. O meglio, a farmi i cazzi di mezzo paese.
"Quell'amica vostra, lì, quella che veniva alle elementari con voi."
La mia estetita usa questo plurale generazionale.
"Quella che la madre fa la maestra. Quella bruttina."
"Dici Betta?"
"Sì, ecco, Betta."
"Eh. Betta. Betta cosa?"
"Ah, non lo sai? Ha un figlio."
Ecco. Tu torni in paese e ogni tanto qualcuno figlia. Così. Non proprio in modalità immacolata concezione ma quasi. Nel senso. Hai ventiquattro anni. Un figlio. Boh. Sarà che io ad un figlio, a parte leggergli le favole e le storie e altre cose fighe, non saprei che fargli fare. E sarà che quando alla Chia' ho chiesto se ci prendevamo un gatto, così, per avere un po' di compagnia, lei ha risposto: "Viola, direi che come animale domestico basti tu."
Vassalla maleducata e irriverente.
Insomma, un figlio. Mah.
Per fortuna ci sta lo strappo di cera ad altezza interno coscia che mi evita di pensare.
"Sotto faccio pulito?"
"Sì, sì."
"Ma allora faccio pulito anche sopra?"
"No no, sopra no, eh?"
"Perché no? Mica ti fa più male che sotto."
"Sì, ok, ma ho bisogno di un appiglio visivo."
"Di un che?"
"Di un appiglio visivo. Il liscio assoluto in stile tundra mi mette ansia."
"Ah."
"..."
"Ti piace il Papa nuovo?"
Sì, sono una donna a cui il risultato di una ceretta inguinale mette ansia. Sì, sono una donna la cui estetista, durante la suddetta ceretta inguinale, parla del Papa.
"Secondo me è un illuminato."
Non ho capito se la I era maiuscola o minuscola.

Questi sono i momenti più elevati delle mie giornate trascorse qua. 
Alla ricerca di un po' d'eccitazione virtuale mi sono messa a riguardare qualcosina del layout del blog e ho cliccato casualmente sul link polveroso di Formspring. Naturalmente nessuna domanda, ma una news: Formspring chiude tra dieci giorni.
Sticazzi, tanto non è che lo abbia mai utilizzato un granché, eh.
Nessuno mi domanda niente, a nessuno gliene fotte un cazzo di me.
Cancello la sezione FAQ e amen.
Mi ero decisa a cancellare tutto quando mi è presa l'indecisione, ho pensato che non è detto che se nessuno ti ha mai domandato nulla per ben due anni significa per forza che continuerà così, no? Magari dovrei trovare ai lettori - guardate quanto sono brava, penso sempre a voi - un'alternativa.

Quindi mi sono fatta ask.fm.
In ventiquattro ore ho ricevuto più domande su ask.fm che in due anni su formspring.
Domande che spaziando dalle mie opinioni sull'anal, alle mie opinioni sul Papa nuovo - ancora? - alla mia sigaretta elettronica a D'Annunzio a Baricco ecc. ecc.

Dove cazzo siete stati tutto questo tempo?
(Bravi, fatemi passare tempo che mi annoio tanto.)

10 commenti:

  1. Interessante che tu abbia associato anal a Baricco e non a D'Annunzio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avessi associato anal a D'Annunzio non sarebbe stato dadaista. <3

      Elimina
  2. mi hai fatto scivolare dentro alla tua noia inquieta...e adesso spero di uscirne in fretta! Non ho ancora capito se invidio la tua situazione o se mi sento fortunato ad avere le giornate sempre sature di cose da fare, se vuoi potremmo provare a fare un cambio di vite!
    di una cosa sono certo, mi sento fortunato ad essere un uomo che non deve farsi la ceretta all'inguine! (ne in altri rettangoli di pelle del corpo)
    A.

    RispondiElimina
  3. très amusant. Però la "immacolata concezione" è il dogma (proclamato come tale da Pio IX, per la precisione, ma da tempo presente nella tradizione della Chiesa) secondo cui la Vergine Maria fu concepita senza peccato originale. Mi sa che tu ti riferivi a un'altra cosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi riferivo a quello. Alla modalità "To', e questo? Da dove esce fuori?" che certe volte mi sembra vedere sulla faccia della gente che figlia per sbaglio, come se la copula non si fosse manifestata ma si fosse materializzato soltanto il pargolo, così, per magia.

      Elimina
  4. Mi sa che aveva ragione l'anonimo: immacolato fu (vabbè, "fu" :D) il concepimento di Maria, del quale nessuno però ha mai negato la copula: Maria nacque come nascono sempre i bambini, con la differenza che su di lei non ricadde il peccato originale.
    Il bambino nato senza copula è Gesù e nel suo caso si parla di Annunciazione e Spirito santo, non c'entra l'Immacolata concezione (e infatti è Maria ad avere l'attributo di "Immacolata"!)

    Primo commento in un blog che straamo, e il post coi consigli letterari me lo sono salvato non solo nei preferiti ma nella BARRA dei preferiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cazzo che botta di Teologia. Io l'avevo buttata là, Immacolata Concezione, come sinonimo di Madonna, in effetti, circa, non so. Comunque, che diavolo, voialtri lettori ultrapreparati e ultraintelligenti fatevi vedere più spesso che ad averci qualche bacchettata sulle dita perché scrivo cazzate o roba imprecisa non mi fa che bene.

      Onorata di essere nella barra dei preferiti <3

      Elimina
  5. La mia estetista invece è una che a parte "come va?"...non dice altro!!
    Lì si...la noia, ma le sopracciglia me le fa benone e per soli...4 euro!!!
    Posso sopportare un pò silenzio...

    RispondiElimina
  6. La tua introduzione è geniale!
    Sto ridendo come un idiota davanti al computer immaginandomi un esperto di SEO che apre il tuo post!

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...