Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Ho condiviso letti con l'umanità intera.

Ho condiviso letti con l'umanità intera.

Ho condiviso letti con l'umanità intera.
Gente che non conosci e incontri, di fretta, in un areoporto o in una stazione - o nella hall di un hotel.
A volte sono dei matrimoniali, e dovreste vedere l'attenzione con cui ognuno mantiene i propri spazi, l'infinito rispetto che tutti noi abbiamo per la solitudine altrui.

Una volta c'era questa ragazza bellissima. Forse era di quella bellezza che piace più alle donne che agli uomini, non so. A me sembrava stupenda, e nell'infilarmi nel suo stesso letto mi sentivo terribilmente inedeguata.

Appena si spengono le luci i limiti sociali si affievoliscono, da persone vagamente conosciute si ritorna sconosciute e quindi amiche, le remore e le vergogne mentre punti gli occhi contro il soffitto, nero, se ne vanno - evitare di parlar d'amore, come solo le donne quando sono assieme sanno fare, diventa impossibile.

"Io, sai, sono stanca. Stanca di far finta che non mi interessi. Stanca di far finta che non sia poi così importante. Stanca di far credere di non essere poi così innamorata." 
Era una ragazza bellissima, e l'uomo che le stava accanto l'aveva fatta morire di fame - farti morire di fame d'amore, è una cosa che gli uomini fanno terribilmente bene.

"Io, ho ventotto anni." La stanchezza nella voce aveva secoli di più. "Ho tanto amore da dare. Ho troppo amore da dare. Non voglio tenerlo nascosto. Non voglio che vada sprecato."

Ho resistito alla tentazione di abbracciarla.
Abbiamo parlato per altri dieci minuti, qualcosa così. Poi ci siamo date le spalle, abbiamo tentato di dormire.

Erano le quattro di notte. In ventiquattro ore avevo preso taxi, pullman, treni, aerei. Ero sfinita.

Eppure ho trovato il tempo per piangere un po', in silenzio, per l'umanità intera.

5 commenti:

  1. http://www.youtube.com/watch?v=f4axDDoZdxo

    RispondiElimina
  2. Gli uomini saranno bravi, a farti morire di fame d'amore, ma anche qualche donna ne è più che capace. Sprecare l'amore è sempre un errore gravissimo, come se non fosse tra le materie prime più rare sul mercato, ma è difficile ricordarsene se non quando qualcuno sta sprecando il nostro. Grazie per questa storia.

    RispondiElimina
  3. Ho riletto questo post tre volte per assaporarlo fino in fondo. Splendido incipit e splendide parole.

    RispondiElimina
  4. Un contrasto tra varie sensibilità e diversi affilati coltelli.

    La lacrima versata è firma dell'intero racconto.

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...