Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Tre Oggetti #1

Tre Oggetti #1

#1 La Crema della Buona Notte BeChic: me ne sono finita un barattolo e me ne sono comprata un secondo. Per una volta, il mio metodo di acquisto in profumeria - confezione bella = LO VOGLIO - ha funzionato. Non sono una beauty blogger, quindi non so dirvi esattamente cosa cazzo c'è di così meraviglioso in questa crema da determinare il mio amore. Non lo so.
So solo che io ho una pelle veramente stronza, di quelle che riescono ad avere tutti i problemi del mondo e nessun pregio. Mi viene il brufoletto da una parte e mi si screpola dall'altra. E le creme, le creme riescono a ungermela senza risolvere lo screpolamento. Un casino.
Questa, invece, è tipo miracolosa. La sera non vedo l'ora di metterla per potermi tastare felicemente il visetto la mattina perché mi ritrovo morbidosa ma non unta. È ufficialmente la prima che mi dà soddisfazione. Il fatto che me ne sono finita un barattolo e ne ho comprato un altro dovrebbe già dir tutto. Ah, un'altra cosa fantastica: è anche per ciglia e labbra. La spalmi con la cazzuola a tutto andare dall'attaccatura dei capelli a quella delle tette. E mentre per la storia delle ciglia non ho visto particolari evoluzioni - o magari non c'ho fatto caso, boh - la cosa che mi rende estremamente felice è che ha un sapore decente, dolce, e quindi se me la metto su tutto il muso non rischio, quando poi durante la notte mi attacco alla bottiglia dell'acqua, di sentire quel saporaccio chimico che hanno le creme normali. Insomma, la amo. Punto.


#2 Victorinox Minichamp: me ne aveva regalato uno mio padre in quarta elementare, quando sono entrata negli Scout. Quanto adoravo quel coltellino svizzero. Ho rifatto il filo alla lama - in maniera terribilmente approssimativa e sbadata - decine di volte. Me lo portavo dietro ovunque. Non mi risparmiavo, lo tiravo fuori in qualunque occasione. Lo amavo proprio. Mi ha seguito fino al primo superiore - quando l'ho perso durante un hike. Mi ci è scappata anche qualche lacrima, tenuta ben nascosta per evitare di mostrare la mia debolezza al resto della squadriglia. Comunque. C'è una coltelleria, qua a Siena, proprio alla Croce del Travaglio, che ne tiene a bizzeffe. Ci sono passata di fronte per anni interi senza mai decidermi, ma alla fine l'altro giorno me lo sono ricomprata. Ecco. Miglior acquisto mai fatto. Lo ho da meno un mese ma già ho avuto occasione di usare il cacciavite, le forbici, l'apribottiglie, la lama, tutto. Mi chiedo come ho fatto a camparci senza per tutto questo tempo. I tempi in cui compravo un caricabatteria di emergenza all'autogrill e poi non riuscivo ad utilizzarlo per colpa dell'indistruttibile confezione di plastica saldata a caldo sono finiti. Ho un coltellino svizzero.


#3 Luogo del Cuore: Laura di The Old Pink Room sta sfornando robina interessante. Mentre non ho mostrato troppo amore per i quadretti iniziali, quelli fatti per San Valentino - forse perché sono drammaticamente e irrimediabilmente zitella, che ci volete fare - questi li amo.
Sarà che questo qua sopra sembra fatto proprio pensando a me.
C'è addirittura sotto la data del mio Erasmus.
Dillo, Laura. L'hai fatto pensando a me. Dillo.
(Lo voglio uguale in grigio.)


7 commenti:

  1. uh bella questa rubrica. e voglio quella crema *____*

    RispondiElimina
  2. anche io come te sono caduta nel "confezione bella = LO VOGLIO" con l's.o.s. balsamo anti-sete corpo e capelli di BeChic, si è rivelato un fedele compagno dopo la doccia dopo lunghe giornate in piscina e al mare passate a cuocere sotto il sole cocente della scorsa estate, mi sono sempre ripromessa di acquistare altri prodotti della linea ma oltre all'imbarazzo della scelta ho la pelle stronza esattamente come la tua, se provi altri prodotti sarò felice di leggerti.
    FlaCorri

    RispondiElimina
  3. Che sorpresa e che onore!
    Vuoi la verità? Sì, un po' ho pensato a te quando ho fatto il quadretto con Parigi, mi hanno ispirato i racconti del tuo Erasmus. Ma le date le ho proprio messe a caso, non è stata una cosa voluta.

    In effetti non avevo pensato al grigio. Sarà bellissimo.

    RispondiElimina
  4. Viso, labbra...e ciglia? Wow! Ma dove la si può acquistare? Da Douglas? Sephora?

    RispondiElimina
  5. Sappi che l'altro ieri mi sono convertita anche io alla crema della buona notte. Due sere che la uso e al mattino passo cinque minuti buoni a rimirarmi nello specchio e a notare quanto la mia pelle sia morbidissima! :)

    RispondiElimina
  6. Questa cremina mi incuriosisce troppo!
    Devo averla! ;)

    RispondiElimina
  7. Mi hai fatto venire voglia di provare questa crema molto più di quando altre blogger millantano creme miracolose, che gli vengono regalate, di cui a mala pena ricordano il nome.
    Ti ho scoperta da poco e mi piaci tantissimo =)
    Isotta.

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...