Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Tre Oggetti #2

Tre Oggetti #2

#1 La fighissima tee creata dalla Kero per Rebel Rebel Rome: ho già manifestato il mio profondo amore su twitter e instagram, ma mi sembrava assolutamente necessario manifestarlo nuovamente. In poche parole, è la maglia perfetta per me: 
- è larga, che come noto a me piace avere ogni outfit con formato da jeans/leggings/pantaloni ultraskinny e tee/camicia di quattro taglie in più e quelli della Black Button mi hanno levato anche l'imbarazzo della scelta perché hanno messo solo la taglia L quindi FUCK YEAH.
- è grigia, e su questo neanche infierisco, e c'è sopra la grafica intitolata Polar Shift, rappresenta come suggerisce il nome l’inversione del polo positivo con il polo negativo dell’asse terrestre. Ed io stando in drammatica fissa con le vicende elettromagnetiche e spazio-temporali della dorata isola di Lost inutile dire che ci sono andata sotto come pochi.
- è morbida, di questo assurdo e meraviglioso tessuto fatto di mangime per panda ecobio e cazzi vari. Insomma, MORBIDA. Vorrei che anche le mie magliette di futura e improbabile produzione siano così morbide.
P.S. - Accetto con calma e rassegnazione che, nonostante abbia la stessa maglietta,  non sarò mai neanche vagamente figa come la modella.

#2 L'Olio 1000 Usi BeChic: i gentilissimi PR di BeChic, vista la spropositata e gratuita quantità di pubblicità fatta alla ormai famosa Crema della Buona Notte, hanno deciso di tenermisi buona mandandomi un bel pacco pieno di prodotti da recensire. Io, che della beauty blogger ho ancora meno che della fashion blogger - anche se, ridiamo tutti assieme, sono tra le 100 Fashion Blogger più lette in Italia (CASE DI MODA MANDATEMI VESTITI 'CHÉ STA ARRIVANDO LA PRIMAVERA E IO NON C'HO UN CAZZO NELL'ARMADIO - ANZI: NON C'HO NEANCHE L'ARMADIO.) e quindi me la bullerò a oltranza finché non si accorgeranno dell'errore - mi limito a bearmi di tutte queste cazzo di cremine e prodottini e manifestare il mio gradimento, senza alcuna competenza cosmetologica, attraverso il blog. Ora, il primo prodotto di cui vorrei parlarvi è l'Olio. Sia perché è, evidentemente, figo quanto tutto il resto del battaglione BeChic - addirittura è un prodotto hippy con il 99% di ingredienti naturali - io c'ho sempre l'ansia e mi chiedoquale sia quel malefico 1% innaturale - ma anche perché ha un enorme pregio che oggi ho avuto la (s)fortuna di scoprire.
Ha la bottiglietta in plastica. Dio abbia in gloria le bottigliette in plastica. Dico questo perché oggi ho intelligentemente urtato la cassettiera su cui erano presenti due bottigliette d'olio. Quella BeChic è rimbalzata con garbo e non s'è fatta un cazzo. Quella di vetro si è disintegrata a terra e io ho passato la serata di ieri a cercare su google "pulire olio fughe mattonelle". E stanotte ho dormito con uno strato alto tre dita di Borotalco che ricopriva due metri quadrati del pavimento della camera. Lettori: donatemi la vostra immensa sapienza e ditemi come cazzo faccio a levare questo maledetto olio. So che voi sapete. Ditemelo. Oppure, se preferite, passerò la prossima settimana a cercare di capire come fare e, arrivata alla conclusione, sfornerò un meraviglioso tutorial: "Come pulire le mattonelle su cui tu, goffo e incapace essere, hai versato mezzo litro di olio nutriente per capelli". Per inaugurare questa mia nuova vita da fashion blogger.
Tornando all'Olio: figo. Per ora l'ho provato sui capelli sia post-lavaggio che pre-lavaggio, sulle cuticole delle mani, per il massaggino ai piedi, e come olio post-depilazione. Buono bravo bello ovunque. E poi c'ha queste profumazioni che la BeChic sa fare così bene.
Per favore, ragazzi, mandatemene un'altra litrata.

#3 Il Moo di Mykonos Design: anche questo un regalino arrivato per posta. (Secondo e ultimo regalino arrivato per posta: l'amore delle aziende per la Snob finisce qua.) Lo voglio solo se me lo mandate nero, ho detto, dall'alto del mio fashion-trono. Tralasciando il nome "Mykonos Design" che fa pensare a un target di provinciali fighetti tendenti al truzzo, il Moo è un amore d'orologio da taschino/collo che spande un'aura hipsterica assoluta. Sono profondamente triste nel mio essere donna e sfornita di giacche con taschini da cui cacciare fuori il mio orologio baffuto. In compenso, ho avuto una degna occasione per sfoggiarlo come si deve ad una festa a tema baffo da Aloe&Wolf. Sì, anche a Siena ci divertiamo, a volte.
Sì, quella è una mia foto. Sì, sto tenendo un bastoncino con dei baffi di cartone attaccati. No, non avete il diritto di vedere la mia faccia coi suddetti baffi di cartone di fronte. Mettetevi l'anima in pace.

20 commenti:

  1. Io ora devo provare assolutamente l'olio! :)

    RispondiElimina
  2. UUUUUUUUUUUUUH !!!! TI AMO!!!!

    RispondiElimina
  3. Bello l'orologio-collana!

    RispondiElimina
  4. potresti scrivere l'INCI?

    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo:
      Prunus Amygdalus Dulcis Oil - Coco-Caprylate - Parfum - Triticum Vulgare Germ Oil - Oryza Sativa Bran Oil - Zea Mais Germ Oil - Dipteriyx Odorata Seed Extract - Prunus Avium Seed Oil -Prunus Cerasus Seed Oil - Bertholletia Excelsa Seed Oil - Daucus Carota Sativa Root Extract -Lecithin - Tocopherol - Ascorbyl Palmitate - Citric Acid - Hexyl Cinnamal - Limonene - Linalool -Coumarin - Citral

      Elimina
  5. possibile che ti abbia vista a Fieravecchia tipo lunedì pomeriggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora sei una STRAFIGA!

      Elimina
    2. TU MENTI, TI INGANNI, TI SBAGLI.

      Elimina
  6. Ma l'orologio dove si compra, online?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manda un messaggio da qui: http://www.mykonos-design.com/#!rivenditore/clxe

      Elimina
  7. Voglio quell'orologio. ADESSO.

    RispondiElimina
  8. Ho da porti una domanda sull'olietto:
    Unge oppure si tratta di un olio secco, che la pelle assorbe in fretta?
    Grazie

    RispondiElimina
  9. hai fatto venire voglia pure a me di provare st'olio guarda!! *____*
    comunque per pulire l'olio che ti è caduto sul pavimento potresti provare....mmmhh... l'alcol?!
    però potrei sbagliare eh :/

    RispondiElimina
  10. Insomma nessuno che sappia come fare per togliere l'olio dalle mattonelle...e intanto a me solo a pensarci è venuta una voglia brutta di rileggere Survivor di Palahniuk.
    Cazzo di libere associazioni.

    RispondiElimina
  11. Bella la magliettina & la collana con i baffi! :DD

    RispondiElimina
  12. Se tu scrivi "vorrei... che siano" allora siamo alla definitiva conferma che il 2013 è l'Anno Di Merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non sono un granché con le spiegazioni, ti rimando, quindi, qua: http://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=1052
      Io, sai, non ci ragiono molto, quando scrivo: uso quello che suona bene. Ma spesso, stranamente, ci acchiappo.

      Elimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...