Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: #7 - Educazione Siberiana, Nicolai Lilin

#7 - Educazione Siberiana, Nicolai Lilin

No, no, no.
Non ho smesso di leggere e non ho abbandonato la rubrica Cinquantadue Libri.
Soltanto, ho dovuto alternare ai romanzi diversi saggi - di cui vi renderò partecipi - e numerosissimi manuali di informatica - che vi risparmierò tranquillamente.
Inoltre sono uscita ora dalla settimana una settimana da incubo, durante la quale le lezioni dei due master si sovrapponevano e accoppiavano e facevano le peggio cose mentre io cercavo di trovare il tempo per nutrirmi e dormire.
Comunque, sto leggendo un casino: se trovo il tempo tramuterò tutta la roba letta in post: sicuri che vi interessano pure i saggi? Ditemi voi.

L'Educazione Siberiana fa parte dei libri letti perché ne sta per uscire il film ma di cui alla fine non si vede il film. Ho questa fissa, mi infastidisce vedere il film di un libro che non ho letto - preferisco arrivare con la mente sgombra alla carta stampata piuttosto che alla pellicola cinematografica. Che poi è anche un errore perché finisci per non goderti mai alcun film, mentre invece procedendo in senso inverso, probabilmente, me li godrei entrambi - infatti, ho visto il Grande Gatsby senza aver letto il libro, e non m'è affatto dispiaciuto. E dubito che il film possa rovinarmi la futura lettura del libro. Sto vaneggiando, lo so, lo so.
Diario di una Snob - Educazione Siberiana, Nicolai Lilin
 Per una volta leggendo qualcosa di vero mi sono scordata della prosa e ho badato solo alla storia.

10 commenti:

  1. Ho letto il libro parecchi anni fa. Ho visto il film e posso dire che, a parer mio, la cosa migliore è John Malkovich nella parte del nonno. Il resto è talmente lontano dal libro che, se non l'avessi letto, avrei pensato fosse un'opera originale.
    Ma io ho una certa difficoltà a tenere separati libro e film ed è un mio limite sapendo che si tratta di due registri espressivi differenti. Ma così è.
    Buona lettura.

    RispondiElimina
  2. Lo consigli? Meditavo di comprarlo domani, come autoregalo (o consolazione, vedremo XD) post esame.

    RispondiElimina
  3. consigliate questo libro quindi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se vuoi leggere qualcosa di interessante a livello di storia e leggero a livello letterario vai. Se cerchi bella prosa, no.

      Elimina
  4. Sì: anche i saggi, anche i saggi. E mi hai fatto venir voglia di leggere "Educazione siberiana". Ho bisogno anch'io di "badare solo alla storia". Grazie, Snob.
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. L'ho finito un paio di settimane fa e sarà il prossimo libro ad essere recensito. Per me è decisamente sopravvalutato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A livello letterario non ha un gran valore, ma non puoi negare che sia una biografia affascinante.

      Elimina
  6. tendenzialmente non leggo mai un libro dopo aver visto il film. Non so il motivo, forse pigrizia, anzi, credo sia perchè ho sempre voglia di conoscere, e leggere un libro di cui credo di conoscerne già lo svolgimento, mi sembra una perdita di tempo.
    In realtà quando invece ho letto dopo aver visto sono sempre rimasto soddisfatto...
    Fatto sta che Educazione siberiana l'ho visto al cinema e mi è piaciuto molto. Non ho letto il libro. Il grande Gatsby avevo letto il libro, credo a 18 anni, e ho visto il film pochi giorni fa. Li ho trovati incredibilmente belli entrambi.
    A.

    RispondiElimina
  7. anche io sto leggendo Educazione Siberiana... ma sono ancora indecisa sul se mi piaccia o meno, non riesco a capire :|

    RispondiElimina
  8. Anche io mi rifiuto categoricamente di vedere un film senza aver letto il libro! Comunque Il Grande Gatsby è molto bello...non avrei mai detto che la Snob non l'avesse letto! :D

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...