Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: Philips Hue

Philips Hue

Ormai sono passati mesi da quando quei simpaticoni ultragentili della Philips, in seguito alle numerose manifestazioni di profondo amore per il loro brand in questo post, mi hanno mandato a casa uno degli oggetti più magici che mente umana abbia creato: HUE.
Spiegazioncina per chi ancora non sa cosa sia HUE, riassumendo il tutto in pochissime parole: lampadine. led. multicolori. comandabili da iPhone.
E se non capite l'enorme e magica e autistica potenzialità dell'avere qualcosa del genere dentro casa allora non avete capito nulla della vita.
Questo per due principali motivi.

Evidentemente non avete mai visto Fringe e non avete mai sentito la necessità di avere, esattamente come Walter nel suo laboratorio, la possibilità di accendere le luci senza toccare l'interruttore. L'interruttore, che oggetto scomodo e inutile. Calcolate poi che il mio letto è dalla parte opposta della camera e puntualmente mi dovevo alzare già bella climatizzata alla temperatura delle coperte per andare nel triste mondo esterno al letto per andare a spegnere la luce. Che mondo barbaro.

Evidentemente non avete mai visto il primo Iron Man e non avete mai sentito la necessità di qualche marchingegno elettronico che apra automaticamente tutte le finestre e porti la luce mattutina nella vostra buia camera, possibilmente quando avete lasciato nel vostro letto il/la FWB della sera prima.


Essendo io una persona notoriamente problematica, ho visto questi film/telefilm, ho avuto queste necessità e queste necessità sono state soddisfatte divinamente da HUE. Fanno esattamente tutto quello che dicono di fare: si accendono e si spengono al tocco sull'iPhone, si installano con tre secondi, si accendono quando tu entri in casa e si spengono quando tu te ne vai, si spengono quando ti stai addormentando e si accendono quando hai fissato la sveglia.

Uno dei miei grandi dubbi esistenziali era, però, l'effettiva praticità di avere 'ste lampadine. Nel senso: magari sono un giochino, una cosina divertente da far vedere agli amici - guarda! Accendo le luci con l'iPhone! Uuuuuh! - ma che poi nella vita pratica di tutti i giorni diventava un massacro. Che ne so, hai l'iPhone scarico e resti al buio, cose così. Oppure che alla fine hai speso un casino di soldi per tre lampadine e poi le utilizzi esattamente per le stesse cose per cui utilizzavi le altre quindi e quindi di base sono stati soldi sprecati.
Allora, per quel che posso dire io dopo mesi di utilizzo: una cosa bella è che la storia dell'iPhone non impedisce che le lampadine siano comandate tranquillamente da interruttore classico. Si accendono e si spengono come le normali lampadine. Non è che se per qualche motivo vi trovate sforniti di un iPhone, un iPad o del vostro computer restate al buio totale. Fanno comunque il loro lavoro, il che è meraviglioso, direi.
Un'altra cosa che posso dire con una buona dose di sicurezza è questa: l'avere Philips Hue in casa va oltre il mero aspetto ludico e aumenta evidentemente la qualità della luce di una stanza. Ancora più che tutte le fighissime lucette colorate che adoro profondamente e che più e più volte ho utilizzato per terrorizzare le mie coinquiline inconsapevoli di queste cose delle luci comandabili da remoto, quelle che rendono HUE una grande invenzione sono le diverse tonalità di luce bianca, che quindi si adattano meglio a qualsiasi attività vi troviate a fare: luci fredde e forti per lavorare, più calde per leggere, più delicate e ancora più calde, quasi aranciate, per collassare sul divano, e così via.

Una cosa che devo dire è che l'App della Philips per gestire HUE non è il massimo: le potenzialità di queste lampadine sono infinite ma l'app ufficiale un po' limitata. Fortunatamente la Philips ha rilasciato le API e i developer si sono sbizzarriti in una significativa quantità di applicazioni alternative. Potete trovare di tutto, anche quella che vi permette di utilizzare le lampadine per creare una discoteca casalinga, con luce e musica che vanno a tempo. Comunque, la più figa in circolazione, gratuita, è senza alcun dubbio Goldee. A differenza di tutte le altre app, che mantengono la luce fissa sia per intensità sia per colore, con Goldee hai tutte queste lievi variazioni all'interno delle varie scene, qualcosa che dà l'impressione di essere all'aria aperta, in un contesto naturale, piuttosto che chiusi dentro una casa con delle lampadine al LED. Se avete le HUE e ancora non vi siete scaricati Goldee andate immediatamente a farlo. Contando che è uscita solo un paio di mesi fa i developer ancora hanno in serbo molte sorpresine, secondo me.

12 commenti:

  1. che figata! Farei un investimento, quasi quasi... :)

    RispondiElimina
  2. dimenticavo, inutile chiedere se con android funge uguale...no? nisba? :(

    RispondiElimina
  3. I like it. Però sono ancora troppo innamorata della Living colors http://www.philips.it/c/Illuminazione-ambiente/livingcolors-7099960ph/prd/it/
    L'idea di scegliere il colore a seconda del mood del momento è eccessivamente affascinante.
    (quanto è bella la nuova grafica del blog? Dopo due anni che ti seguo credo questa sia in assoluto la più minimal)

    RispondiElimina
  4. Questa cosa è una genialata. Per me il top della tecnologia erano le lampadine telecomandate ma qui siamo proprio oltre!

    RispondiElimina
  5. Ma che figata, non conoscevo questa cosa! Io poi sono fissata con i vari tipi di luce (fredda, calda ecc..)
    Andrò a fondo ;-)

    RispondiElimina
  6. C-H-E F-I-G-A-T-A!!! E' splendida questa idea! E splendido anche il tuo blog, che l mia amica E.G. mi ha consigliato... Hai un blog delizioso e molto interessante!

    Love, Serena - TheChicWay (NUOVA RUBRICA!)

    RispondiElimina
  7. Che figata!!!
    Io adoro tutto ciò che è tecnologia! :D

    Bacioni
    Elisa - My Fantabulous World

    RispondiElimina
  8. Non ti conoscevo ma questo post mi ha fatto innamorare...
    Serena
    www.cappelloabombetta.com

    RispondiElimina
  9. l'app è anche per Android..non so perchè in molti si dimenticano questo PICCOLO particolare!

    RispondiElimina
  10. ho comprato questa, Snob!!! http://www.youtube.com/watch?v=6QtH0rDiqcY sento che la mia vita cambierà...da domattina! <3

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...