Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: LELO LUNA Smart Bead: il kegel personal trainer che ti umilia proprio come quelli in palestra.

LELO LUNA Smart Bead: il kegel personal trainer che ti umilia proprio come quelli in palestra.

Un Dio sconosciuto ma clemente e benigno ha pensato bene di farmi recapitare un nuovo giochino proprio in questo momento di sconforto e depressione. È arrivato tipo un'ora fa ma io ho già fatto il mio e l'ho provato e tutto, quindi insomma: non ho un cazzo da fare a parte qualche lavatrice, quindi scriviamo una prima recensione di questo piccolo e meraviglioso ritrovato tecnologico.

PREMESSA


Come ben saprete, sono una grande fan delle Luna Beads della LELO, che ho comprato e recensito quando ero una povera blogger sfigata e impacciata senza neanche un cellulare decente con cui fare le foto e che adesso possiedo sia nella versione classica che quella noir. Soprattutto in questi momenti di misantropia il mio role model è Tatiana Kozhevnikova, portentosa russa quarantenne capace di sollevare più di dieci chili con i muscoli del suo giardino segreto. Non so se ci siano sensatezze scientifiche e metriche in ciò che dico, ma se da quel che dice Wikipedia il morso di uno squalo bruno applica una pressione di 60 kg posso ottimisticamente sperare che una vagina che solleva più di 10 kg sia capace di arrecare un qualche danno al pene eretto dello stronzo di turno.
Motivo valido per allenare la vagina, a mio parere, ancora più di scongiurare prolassi uterini, avere orgasmi più intensi e parti più sereni.

Uno dei grandi drammi delle ben-wa classiche, come anche le Luna Beads, è che non hai feedback. Nel senso, tu te le metti e via, ma che ne sai se lo stai facendo bene? Se stai veramente migliorando? Se funzionano? È come averci la panca e i pesi a casa ma non avere la più pallida idea di come/quando/quanto fare gli esercizi. E io sono pigra e approssimativa, motivo per cui nell'ultimo annetto - forse anche qualcosa di più - il mio kegel-allenamento se ne è andato a farsi benedire. Lo so, sono una brutta persona. E non avendo avuto se non negli ultimi mesi uno sparring partner fisso non ho mai sentito questo stimolo a fare palestra.
E poi, parliamone, mi credevo figa. In Italia, la terra dell'imbarazzo sessuale, dove tutti parlano di sesso e tutti fanno sesso male, dove essere una donna emancipata significa sapere vagamente che cosa hai tra le gambe e chiamare le mestruazioni con il loro nome e sapere che puoi lavarti durante le stesse credevo che una come a me fosse la campionessa dei pesi massimi vaginali. Come se guardare gli incontri di boxe alla tv facesse di te, automaticamente, Cassius Clay.
Lo so, lo so. Illusa.

LELO LUNA Smart Bead


Come a leggermi nel pensiero, la LELO ha creato questa cosa qua: LUNA Smart Bead. No, non è un vibratore. Se cercate roba con cui orgasmare la Lelo ne ha tantissima - qua avete una mia selezioncina con tanto di disegnini di alcuni vibratori di MySecretCaseLuna Smart Bead è un personal trainer per i kegels. Ti dà il programma da seguire, ti dà il ritmo. Sì, ok, ti dà il ritmo con le vibrazioni. Per avere un'idea più precisa di come funziona date un'occhiata a questo video qua. Appena ho visto che avevano tirato fuori questa meraviglia ho iniziato a massacrare di mail i PR svedesi per averne uno.



In poche parole, funziona così: lo accendi premendo il pulsantino laterale. Un led bianco si illuminerà una, due, tre, quattro o cinque volte, facendovi sapere a che livello del vostro allenamento siete arrivati. Dal momento del segnale luminoso avete trenta! secondi! per infilarvelo nel giardino delle delizie. LUNA Smart Bead vibrerà tre volte, per farvi sapere che è iniziato l'allenamento. Ora, è semplice: ogni volta che lui vibra, voi stringete. Quando smette di vibrare, rilasciate. L'allenamento dura meno di dieci minuti - insomma, una cosa fattibilissima su base giornaliera. E promette risultati. Non il morso dello squalo bruno, ma speriamo di far tornare un po' di atavico terrore per la vagina dentata - appena ho finito questo post mi faccio i pop-corn e mi metto a vedere DENTI.

Comunque, parliamo della mia esperienza personale: come ho già detto, io credevo di avere una vagina abbastanza allenata. Insomma, ok, non mi alleno più con costanza da diverso tempo, ma ogni tanto giuro che, quando non ho nulla da fare, qualche serie di stringi-rilassa-stringi-rilassa lo faccio. Insomma, è andata così: apro il magico pacchettino, tiro fuori lo sportivissimo aggeggio, lo munisco di batteria attentamente fornita dalla LELO, lo lavo accuratamente, leggo le istruzioni d'un fiato e vai. Accendiamo. Il led bianco scintilla tre volte, ovvero: livello tre: intermedio: per chi ha una moderata potenza muscolare del pavimento pelvico e qualche capacità di controllo, dice il libretto di istruzioni. Ti fanno partire dal livello intermedio per poi capire di che categoria sei. Sensato, dico io. Vedrai che sicuramente sto a livello cinque - ESPERTO - e mi danno una medaglia e mi dicono che non ne ho nemmeno bisogno. Iniziamo. Trenta secondi per infilare l'aggeggio nel giardino delle delizie, e poi me ne resto perplessa e in piedi in attesa delle vibrazioni. Vibra. Stringo. Smette di vibrare. Rilasso. Prima serie: ok. Seconda serie: meno ok. Terza serie: MH. Quarta serie: questo coso non smette più di vibrare e io stringo stringo stringo e cerco di focalizzare il mio pensiero su Tatiana Kozhevnikova e lo squalo bruno, ma la cosa non è immediata come sembra. Insomma, come personal trainer questo attrezzino è severo. La cosa sarà durata cinque minuti a dir tutto ma ehi, mi ha lasciato il giardino segreto un po' indolenzito. Tre vibrazioni ad avvertirmi che la mia prima sessione è finita e posso rimuovere LUNA Smart Bead - ancora non ho capito se questo oggetto è un lui o una lei quindi continuo a non mettere articoli. Gioiosa, rimuovo e applico le più basilari norme igieniche sull'oggetto.
Ora è il momento della verità. La nuova tecnologia SenseTouch™ brevettata dalla LELO per monitorare la tremenda potenza dei mie muscoli vaginali ha preso atto della tremenda potenza dei mie muscoli vaginali e ha scelto una routine d'esercizi adatta a me. Ripremerò il pulsantino, ed il magico led bianco scintillerà una, due, tre, quattro o cinque volte. A seconda del mio livello.
Premo il pulsante.
Il led si illumina una volta.
E poi basta.



UMILIATA.

Livello uno: Principiante: per chi non ha mai praticato esercizi Kegel.

Ora: ho troppa fiducia nella LELO e troppa capacità di autocritica per dirvi qualcosa come: è rotto. Non è rotto. La mia vagina è una schiappa. C'è da mettersi a lavorare. Fortunatamente, l'oggetto che mi ha dato consapevolezza di questo problema è anche la soluzione. Ora ci si allena violentemente per cinque minuti al giorno. 
E tra qualche tempo faccio un nuovo post e vi dico come sta andando, ok?

9 commenti:

  1. Miodio esiste davvero un aggegino del genere? Io sono una schiappa e tranne qualche esercizietto qui e là non ho mai fatto nulla. Ultimamente, però, sarà anche per la consapevolezza di avere 31 anni, mi son detta che "dai, magari, potrei impegnarmi". 'sta cosa cade proprio a fagiolo. E Snob, non amareggiarti, con me è già tanto se il led rilascerà una fiochissima luce!

    RispondiElimina
  2. Figata! Dopo un parto naturale gemellare e una cervice che riesco a toccare con le dita (prolasso "purtroppo" naturale dopo parto), direi che quel coso è per me!

    RispondiElimina
  3. Mi fa un po' impressione il fatto che si chiami come me :)
    per il resto, letto d'un fiato questo articolo, molto interessante!

    RispondiElimina
  4. Io mi alleno poco...
    Pochissimo.
    Si lo so, gravissimo.

    RispondiElimina
  5. Cavolo questo sì!!! Sarebbe un'ottimo regalo di Natale..peccato che sarebbe mooolto difficile far accettare "queste cose" al mio fidanzato..un po'..retrò.. :/
    Me lo autoregalerò..in gran segreto..e sarà anche la sua felicità! :)
    LaFede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un po' ignorante. Mica se lo deve mettere lui nel culo. ASVEGLIATEEE

      Elimina
  6. Grazie di essere tornata.

    RispondiElimina
  7. sara grazie per averci fatto venire voglia di partorire

    RispondiElimina

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...