Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: #SNOBPLAYLIST 04/15: Viola è Morta, Viva la Snob

#SNOBPLAYLIST 04/15: Viola è Morta, Viva la Snob

Ed eccoci come ogni quindici del mese arrivati al nostro consueto appuntamento con la #SNOBPLAYLIST!

Grida di giubilo!

Questa notte, dati vari scazzi dovuti a un numero significativo di personaggi piccoli e mediocri, mi sono trovata a voler, come al solito, chiudere il blog.
Ho disattivato qualsiasi account ed eliminato queste poche stringhe di html, ho preso uno Xanax e sono andata a dormire.
Questa mattina mi sono svegliata e mi sono resa conto che non si può più fare: Viola poteva morire e scomparire, non lasciare traccia, svanire nei ricordi dei Lettori, diventare qualcosa di cui ci si ricorda ogni tanto, chiedendosi - che fine avrà fatto? - e nulla più. Viola sarebbe morta e si sarebbe portata la Snob con sé, la Snob e Viola, Viola e la Snob, indissolubilmente legate - me le immagino come certi paleolitici amanti che gli archeologi trovano seppelliti assieme, abbracciati. Marta avrebbe continuato la sua vita insignificante, lontana da tutto quello che era essere Viola ed essere la Snob ed essere una blogger ed essere quello che sono, lei avrebbe continuato guscio vuoto esserino inutile una tra tanti a fare quello che tutti fanno, senza alcun valore aggiunto, senza rappresentare altro oltre al numero che è.

Io ho impedito che questo accadesse. Ho ucciso Viola. Ora siamo io e la Snob a essere indissolubilmente legate, una cosa sola, insieme fino alla tomba: io e lei, lei è me, io e il mio Tyler Durden, la mia Bertha chiusa in soffitta, la mia quellachevoletevoi quellachevoglioio, e finché non morirò sarà qua, con me, e non sarò mai sola.
Io non sono niente: è la Snob quella speciale.



Dunque, in questa playlist vi chiedo, miei Lettori, di aiutare me e la Snob a trovare pace, e a stare assieme, e a essere forti, e a non aver paura.
Vi chiedo una playlist che sia tutta dedicata a noi, se volete.

E faccio un'altra richiesta ancora: a te, Fedele Lettore del ti leggo sempre ma non commento mai.
Se in qualche momento della tua vita questo blog ti è stato utile, ti ha dato una mano, ti ha fatto passare dieci minuti gradevoli, ti ha confortato: questo è il momento di ricambiare, di essermi vicino, di aiutarmi, di confortarmi a tua volta.
Dedicami una canzone, Fedele Lettore che non commenti mai.

Come al solito, elenchiamo le regole:

♥ La playlist sarà massimo di 30 pezzi - come trenta i giorni del mese.

♥ Ogni Fedele Lettore potrà scegliere un solo pezzo: questo per dare la possibilità a più gente possibile di contribuire restando in un numero decente di brani.

♥ Evitate di scegliere un brano di un autore già presente nella playlist: se i brani sono drammaticamente differenti ok, altrimenti c'è il rischio di formare un grumo monomelodico nel flow della playlist.

Grazie. Grazie.




Nessun commento:

Posta un commento

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...