Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: TRE AZIONI #9: SOPRAVVIVERE A UNA ROTTURA

TRE AZIONI #9: SOPRAVVIVERE A UNA ROTTURA

Ok, certo, vige il divieto dei post depressi.
Ciò non toglie che possa essere depressa io e che possa almeno aggiornarvi in maniera vaga sui motivi dei picchi della mia depressione. Ho lasciato - lasciato: gli uomini sono bravissimi a farsi lasciare - insomma, s'è fatto lasciare da me, e nonostante i consigli che mi sento di dare per sopravvivere a una rottura sono di base a) idratarsi per reintegrare le lacrime b) TAVOR TAVOR TAVOR, cercherò di tirarne fuori un post cazzone.
I post cazzoni ci salveranno la vita.

#1 METTERE IL ROSSETTO ROSSO

Per qualche assurdo e incomprensibile miracolo o mistero, se ti metti il rossetto rosso la gente non si accorge che sei un disastro: capelli sporchi, occhi gonfi che rifiutano le lenti a contatto - quindi occhiali - vestiti che avrebbero bisogno di una stirata o forse anche di una lavata, disinteresse totale per l'esistenza e qualsiasi progetto che precedentemente vi abbia entusiasmato. Anzi, inizieranno a dirvi cose come come stai bene! o ti trovo meglio! o cazzate del genere. Il rossetto rosso vi difenderà dalle domande tipo perché hai quella faccia?, e vi permetterà di ignorare per più a lungo il fatto che no, non avrete più nulla a che fare l'una con l'altro, no: quelle che erano certezze ora non lo sono più.

Marta Zura-Puntaroni


#2 GUARDARE FILM HORROR/SCI-FI

Rifugiarsi nella finzione è uno dei metodi migliore per dare al cuore il tempo di rimarginarsi, a meno che la finzione non riguardi questioni di cuore: in questo caso è sale sulla ferita, coltello nella piaga, ecc. ecc. Quindi c'è da cercare film con il maggior tasso di morti e minor tasso d'amore possibile, così da ignorare quella cosa che non dormirete più assieme non vi bacerete più non scoperete più e se vi incontrerete nuovamente per strada dovrete far finta di essere appena conoscenti. A breve farò un post sulle tre serie sci-fi viste ultimamente con tre eroine particolarmente ganze, quindi non insisto troppo su cosa come vedere. Anzi, se avete qualche film da consigliarmi fatelo. 

#3 ISCRIVERSI A TINDER

A dire il vero Tinder neanche mi voleva far iscrivere a Tinder, e non ho capito molto bene questa cosa di Tinder quindi continuo a mettere le X o swipare a destra e quindi, naturalmente, non mi contatta nessuno. All'inizio quando Tinder non voleva farmi iscrivere ho trovato l'equivalente di Tinder per la comunità BDSM, dove non essendoci la storia della X o del cuore e avendo messo una foto profilo dove si vedeva effettivamente la faccia ho avuto un successo strepitoso - più di 60 messaggi che non ho neanche aperto.
Le varie app e social di incontri non servono, però, a incontrare qualcuno, no: servono a ricordarvi quanto tremendo squallore c'è nel mondo. Quindi: meglio soli che mal accompagnati, e: se siamo arrivati a sette miliardi e ci sono così tanti cessi e cretini su Tinder significa che anche i cessi e i cretini si sono riprodotti, no? Quindi, insomma, tutti hanno speranza. 


Nessun commento:

Posta un commento

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...