Diario di una Snob - fashion, lifestyle, travel blogger from Tuscany, Italy: COSA C'È NELLA MIA BORSA #1

COSA C'È NELLA MIA BORSA #1

Visto che oggi ho rovesciato la borsa a terra e mi sono finalmente decisa a darci una ripulita e buttare via le decine di scontrini e cartacce che c'erano, ho deciso di creare una nuova rubrica dove v'elenco i punti salienti di quello che si è naturalmente accumulato nella borsa e che mi porto dietro.
Chissà se di volta in volta ci saranno variazioni.
BORSA: questa è una satchel di una marca che non ho mai sentito prima - Stella Rittwagen - che però mi porto dietro con fierezza e maltratto ormai da numerosissimi mesi: s'è beccata pioggia e sole e a parte qualche macchia con le penne che mi porto sempre dietro ancora resiste strenuamente.
OCCHIALI: Zaful. Mi piacciono tantissimo e costano una cazzata e a differenza di tanti occhiali cinesi a costar poco che si trovano in giro sembrano stranamente resistenti e ben fatti. 
EYELINERKIKO. Allora, io sono negata con gli eyeliner. Motivo per cui non ne uso né acquisto mai. Ma questo qui della collezione The Artist, preso in saldo a due euro, ha la punta di feltro piatta, e rende anche me capace di farmi l'occhione da gatta senza troppo sbattimento. Non tiene tantissimo, motivo per cui me lo porto dietro insieme allo specchietto sempre KIKO per ritoccarmelo in giro.
CUSTODIA OCCHIALI: H&M, presa a saldo, pagata un nonnulla, ma era troppo sirenettosa per poterla lasciare lì.
BEARD SERUM: Suavecito. Visto che sogno un uomo barbuto ho preso da Calavera Street Shop questo siero per la barba nella speranza che il Programmatore se la lasci crescere.
SMART POUCH: Pretty in mad. Da quando ce l'ho non ho più smesso di tenerla con me. Ci metto trucchi, spicci - ho il portafogli senza tasca per le monete - e altre cavolatine che altrimenti girerebbero pericolosamente libere nella borsa.
POWERBANK: Anker. La certezza di ogni mobile gamer. Con una di queste bimbe piene riuscite a ricaricare il vostro cellulare due o tre volte. Addio batteria morta, non ci spaventi più.
PROFUMO SOLIDOLush. Il mitico Sikkim Girl da cui non mi sto più separando e di cui vi ho già parlato qui.
COLTELLINO: Victorinox. Semel Scout, Semper Scout: inutile dirlo. Senza di questo nella borsa mi sento un po' perduta. Già piango all'idea che non potrò portarmelo dietro a Creta causa bagaglio da cabina.
BALM: Lucas Papaw Ointment. Credo di avervene già parlato di ritorno dall'Australia. Ne ho fatto una mega scorta e lo uso per tutto. Ok, di base è paraffina e estratto di papaya quindi dovrebbe fare schifo - petrolati! - ma per le punture di zanzare, le scottature o le labbra screpolate è fantastico.
ROSSETTO: Bite Beauty. Questo è un rossetto fighissimo - scuro, quasi nero - ok, non esattamente estivo, ma chissene - che sa tipo di ciliegia - adoro i rossetti che hanno sapori buoni - che mia sorella mi ha portato l'ultima volta che è stata a NY. Applicato con questo pennellino KIKO, presente anche lui in borsa.
FIALA: Jeunesse Instantly Ageless. In poche parole è come avere un lifting istantaneo in borsa. Me lo porto dietro soprattutto per i momenti in cui il contorno occhi è indecente, basta un goccino e un po' di *patpatpat* e scompare tutto. Guardate i video su youtube, fanno paura. Pure questo fatto scoprire da mia sorella.
TACCUINO: Flying Tiger. Carta e penna in formato mini che però è sempre il caso d'avere dietro. Color acqua che non fa mai male.
SALVIETTINE RIMUOVI SMALTO. Kiko. Visto che vivo nel terrore di girare con lo smalto sbeccato ho iniziato a portarmi sempre dietro queste salviettine per potermelo levare in qualsiasi momento senza problema.

ORA: ditemi: cosa ne pensate di questa nuova rubrica? Dovrei lasciar perdere? Fare le foto per ogni singolo prodotto? - odio i post con troppe foto e poca roba scritta, ma se pensate sia il caso ditemelo. 
E voi, che c'avete nella borsa di questo periodo?



Nessun commento:

Posta un commento

[Ricordate sempre: good grammar is sexy.]

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...